Dear Kobe

Dear Kobe,
proprio così voglio iniziare la mia lettera che vorrei tanto tu leggessi dal posto dove sei adesso insieme alla tua amata figlia… e ti chiedo partendo da una delle tue frasi celebri “Sono praticamente inarrestabile. Quando la partita si mette male, i miei compagni sanno a chi rivolgersi.” Adesso è tutto il mondo che ti chiede a chi deve rivolgersi adesso che ci hai lasciato… Nel Aprile del 2016 abbiamo capito che il mondo del basket non avrebbe avuto sul parquet un uomo prima che giocatore perché fu la tua ultima partita con quella maglia gialla con il numero 24 quel numero che i LAKERS hanno deciso di ritirare, quella casacca che fin da subito hai desiderato. La tua storia ci insegna che oltre ad aver iniziato a giocare a basket sin dai 3 anni hai prima vissuto in Italia dai 6 fino ai 13 anni di età, spostandoti nelle varie città dei club per i quali giocava tuo padre, ma nel 1994 quando sei tornato a Filadelfia iscritto all’high school, hai deciso subito di far parlare di te a livello nazionale vincendo il titolo statale con la Lower Merion High School, infrangendo al contempo il record di punti nel quadriennio liceale per la zona di Philadelphia detenuto da Wilt Chamberlain, realizzandone 2.883.
I numeri si, quelli che hai deciso di infrangere con la tua squadra del cuore che nel 1996 ha deciso di acquisire i tuoi diritti, ma direi che i LAKERS hanno acquistato un icona in cui tutti ci siamo rivisti e che ha dato forza a coloro che cercavano un simbolo da emulare.
Il tuo palmares non ha bisogno di commenti vanno solo letto:
5 campionati NBA
2 ori olimpiadi
1 FIBA American Championship
• MVP della regular season: 1
2007-2008
• MVP delle finali: 2
2009, 2010
• Miglior marcatore della stagione: 2
2005-2006, 2006-2007
• All-NBA First Team: 11
2001-2002, 2002-2003, 2003-2004, 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011, 2011-2012, 2012-2013
• All-NBA Second Team: 2
1999-2000, 2000-2001
• All-NBA Third Team: 2
1998-1999, 2004-2005
• NBA All-Defensive First Team: 9
1999-2000, 2002-2003, 2003-2004, 2005-2006, 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011
• NBA All-Defensive Second Team: 3
2000-2001, 2001-2002, 2011-2012
• MVP dell’All-Star Game: 4
2002, 2007, 2009 (a pari merito con Shaquille O’Neal), 2011
• NBA All-Star: 18
1998, 2000, 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 2016

E poi quel giorno quel terribile giorno del 26 Gennaio 2020 a cui nessuno ancora riesce a credere.
Perché come ci hai abituato tu quando le cose si mettono male eri tu che “toglievi le castagne dal fuoco…”
Nella tua lettera che hai scritto nel momento che ha deciso di smettere di giocare come tu ti sei innamorato del Basket noi pian piano ci siamo innamorati di te, sembra che quasi tu l’abbia scritta a tutti noi quando scrivi “SONO PRONTO A LASCIARTI ANDARE”.
Noi no kobe perché avevamo bisogno di uno come te, quel bambino con i calzini arrotolati, il bidone della spazzatura nell’angolo:
05 secondi sulla lancetta dell’orologio tra le mani.
5 … 4 … 3 … 2 … 1
NOI TI AMEREMO SEMPRE…
Ciao Kobe.

Danilo Di Maggio.