Stefania Cattaneo,Tv,Radio e l’amore per l’Inter

Abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Stefania Cattaneo, la bella giornalista di Telenova ed Espansione tv di fede neroazzurra.

Come nasce la passione per il calcio?

La mia passione nasce da piccola, quando con mio papà guardavamo le partite di calcio in TV. A scuola mi piaceva ridere e scherzare con i compagni di classe che mi dicevano “Cosa vuoi saperne tu che sei una femmina?”; da lì la voglia di voler parlare in modo professionale dell’argomento.

L’inter la squadra del cuore,quale ricordo ti lega ai colori nerazzurri e come è stata l’esperienza a Inter TV ?

L’Inter è la mia squadra e i colori del cielo e della notte i miei colori preferiti, quando guardo il calcio in TV mi appassiono, ma con l’Inter è vero amore! Un ricordo speciale è quello di quando ero piccola, quando Ronaldo era la grande star e ho avuto un’occasione di conoscerlo e farmi firmare la maglietta, mi sembrava di vedere un alieno dal tanto che lo avevo visto in TV. 

I social ormai sono al centro della comunicazione e avvicinano lo spettatore ai personaggi televisivi, tu che uso ne fai dei social e come reagisci ai follower più aggressivi?

Io adoro i social, li trovo una incredibile finestra sul mondo di oggi. Mi piace condividere immagini del mio lavoro, sia quando parlo di calcio che quando presento le previsioni meteo per radio e TV. Non solo, spesso posto qualche immagine della mia vita privata, mi sembra un modo positivo per farmi conoscere a 360°C dai miei followers che adoro. Non manca qualche seguace più aggressivo, i cosiddetti leoni da tastiera. Ti criticano, ma quando li affronti al massimo chiedono scusa per i toni. Io accetto tutto, se ti esponi è normale anche ricevere delle critiche, purché non si passi al cyber bullismo, che combatto con decisione.

Tra radio e Tv cosa ti appassiona di più e quali sono i tuoi programmi futuri?

Entrambi i mezzi.

Amo esprimermi in radio, mi piace che ci si concentri su quello che hai da dire e da come lo dici. La TV ha un fascino unico, dato anche dalla forza dell’immagine, in un mondo sempre più smart e veloce. In futuro mi piacerebbe partecipare in un programma radio come protagonista, mentre in TV sarò settimanalmente su Telenova con la rubrica NOVA STADIO per WAGS Le Donne Nel Pallone, un progetto che vede le donne al centro, come conduttrici di temi rosa sullo sport. Tengo molto a WAGS perchè è una mia idea in collaborazione con l’amica Francesca Buriani; WAGS parla di tutto ciò che ruota attorno al mondo dello sport e del calcio, dalle storie d’amore, ai litigi negli spogliatoi, ai look degli sportivi. Insieme a me e Francesca ci sarà anche la terza componente del trio: Denada Sheshi (unica milanista tra noi).
Proseguirò tutti i lunedì dalle 20 alle 21,15 anche con la trasmissione “Il Barbiere” su Espansione TV insieme al bravo giornalista sportivo Furio Fedele.

Qual’è il tuo calciatore preferito? 

Javier Zanetti, per capacità, classe e fair play. Oggi nel mio cuore c’è anche il talento di Icardi (anche se non vedo quell’attaccamento alla maglia) è comunque un grandissimo professionista e fuoriclasse, senza di lui l’Inter non sarebbe in questa posizione di classifica. 

In generale anche Lionel Messi, non solo per i mostro sacro che è sul campo, ma anche come uomo ( figlio di un operaio di acciaieria, e donna delle pulizie, è riuscito ad essere il più pagato al mondo).

Ringraziamo Stefania per la disponibilità
L.Maltese